DSpaceUnipr DSpaceUnipr
      Le Biblioteche dell'Università    |    Periodici elettronici    |    Banche dati    |    Cataloghi online

DSpace a Parma >
Tesi di laurea >
Scienze medico-veterinarie >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/1889/3882

Title: Strategie di revisione chirurgica in caso di insuccesso biomeccanico di avanzamento della tuberosità tibiale (TTA)
Other Titles: Surgical revision strategies in the event of biomechanical failure associated with tibial tuberosity advancement (TTA)
Authors: BONURA, DAVIDE SALVATORE
Issue Date: 10-Oct-2019
Publisher: Università degli Studi di Parma. Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie
Document type: Bachelor thesis
Abstract: Il legamento crociato craniale (LCCr) rappresenta la principale struttura anatomica di stabilizzazione dell'articolazione del ginocchio. La rottura del legamento crociato craniale è una delle patologie ortopediche di maggior riscontro clinico. La sua rottura, parziale o completa, determina instabilità articolare, con progressivo sviluppo di osteoartrosi e possibili lesioni meniscali. La manifestazione clinica principale è rappresentata da zoppia, più o meno evidente, dell'arto pelvico. Nonostante sia una patologia studiata da molti anni, non è stato ancora definito un percorso patogenetico univoco ed universalmente accettato. Nella maggior parte dei casi si tratta di un processo degenerativo-progressivo caratterizzato da una cascata di eventi, quali indebolimento, degenerazione e rottura parziale, che esitano nella rottura totale del legamento. Molte tecniche chirurgiche sono state proposte per il trattamento della rottura del LCCr. In particolare, l'avanzamento della tuberosità tibiale (Tibial Tuberosity Advancement, TTA) e l'osteotomia livellante del piatto tibiale (Tibial Plateau Levelling Osteotomy, TPLO) risultano essere le più studiate ed utilizzate. Nonostante siano delle tecniche ad alta percentuale di successo (superiore al 90-95%), non è possibile escludere l'eventualità di fallimenti o insuccessi biomeccanici. L'insuccesso biomeccanico di avanzamento della tuberosità tibiale (TTA) si verifica in seguito a complicazioni tipiche quali collasso del cage, cedimento dell'impianto, frattura della tibia o della tuberosità tibiale, esecuzione della linea di osteotomia in posizione eccessivamente craniale, applicazione della TTA in animali sovrappeso o con angolo del piatto tibiale (TPA) molto elevato. In questi casi è possibile mettere a punto delle strategie di revisione chirurgica con l'obiettivo di risolvere, in maniera definitiva, la patologia.
The cranial cruciate ligament (CrCL) represents the main anatomic structure for the knee joint stabilization. The rupture of the cranial cruciate ligament is the most clinically relevant among orthopedic pathologies. The partial or complete rupture, which determines joint instability, may lead to osteoarthritis and possible meniscal injuries. The main clinical manifestation is represented by lameness, more or less evident, of the pelvic limb. Although this pathology has been studied for many years, a unique and universally accepted pathogenetic path has not been defined yet. In most cases it is a degenerative-progressive process characterized by a cascade of events such as weakness, degeneration and partial rupture, which lead to complete rupture of the ligament. Many surgical techniques have been proposed for the treatment of the CrCL rupture. Particularly the Tibial Tuberosity Advancement (TTA) and the Tibial Plateau Levelling Osteotomy (TPLO) are the most studied and used. Even if these techniques have a very high success rate (more than 90-95%), it is not possible to exclude the possibility of biomechanical failure. Biomechanical failure of Tibial Tuberosity Advancement occurs as a result of complications like cage collapse, implant failure, tibia or tibial tuberosity fracture, execution of the osteotomy line in an excessive cranial position, application of TTA in overweight animals or in animals with very high tibial plateau angle (TPA). In these cases, it's possible to develop surgical revision strategies in order to solve the pathology definitively.
Appears in Collections:Scienze medico-veterinarie

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
Tesi PDF-A.pdfTesi di Laurea16,71 MBAdobe PDFView/Open


This item is protected by original copyright



Items in DSpaceUnipr are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software
CINECA