DSpaceUnipr DSpaceUnipr
      Le Biblioteche dell'Università    |    Periodici elettronici    |    Banche dati    |    Cataloghi online

DSpace a Parma >
CAPAS - Centro sulle Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo >
MoRE - Museum of refused and unrealised art projects >
MoRE - Collezione Progetti >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/1889/3447

Autori: Veit, Stratmann
Curatori: Scotti, Marco
Titolo: The Rhine Swing
Data di realizzazione: 2000
Abstract: La ricerca di Veit Stratmann utilizza il non realizzato e il concetto di non realizzabilità come strumento per affrontare - in linea con una tradizione concettuale - criticamente discorsi politici o economici-politici, spesso legati al concetto di sicurezza e alle strutture del potere, tentando di dare una forma chiara al discorso e mettendo in discussione il ruolo stesso dell’artista, riflettendo sull’impossibilità e l’inefficienza come elementi per la produzione di un progetto. The Rhine Swing consiste in una gigantesca altalena pensata per oscillare sopra il fiume Reno, tra le località di Daubensand (Alsazia, Francia) e Schwanau (Baden, Germania), luogo individuato dall’artista per la relativamente ridotta ampiezza del fiume così come per la bellezza del paesaggio. Rappresentazione - non priva di ironia - della cooperazione Franco-Tedesca, questo progetto contiene una prima analisi di fattibilità attraverso uno studio delle modalità di accesso, di funzionamento, di utilizzo e delle necessità di sicurezza, studio che si rivela strumento per l’artista funzionale a una critica in primis della forma progettuale e più in generale delle dinamiche economico-politiche in atto tra i paesi europei.
Veit Stratmann research makes use of the unrealised and the concept of unrealisability as a tool to deal with - in line with a conceptual tradition - political or economic-political discourses, often connected with the concept of security and with the structures of power, from a critical point of view and trying to give a clear form to the discourse while questioning the role of the artist himself, reflecting on impossibility and inefficiency as elements for the production of a project. The Rhine Swing is a project for a giant swing to be placed over the Rhine River, between the locations of Daubensand (Alsace, France) and Schwanau (Baden, Germany), a site identified by the artist for the relatively low amplitude of the river as well as the beauty of the landscape. A representation - not without irony - of the Franco-German cooperation, this project contains a first feasibility analysis through a study of the modalities of access, operation and use together with the security requirements, a study which reveal himself as a functional tool for the artist to criticise the design method and, more generally, the economic and political dynamics between the European countries.
Descrizione: Rhine swing.tif (file tiff, 58,691 x 29,066 cm, 300 dpi) rappresentazione del progetto attraverso un fotomontaggio Rhine Swing.odt (file OpenDocument Text) relazione di progetto
Rhine swing.tif (file tiff, 58,691 x 29,066 cm, 300 dpi) representation of the project through a photomontage Rhine Swing.odt (file OpenDocument Text) project relation
Tipo di documento: Working Paper
InMoRE - Collezione Progetti

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
Veit Stratmann_The Rhine Swing.pdf303,41 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Questo documento è protetto dal copyright originale



Tutti i documenti archiviati in DSpaceUnipr sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software
CINECA