DSpaceUnipr DSpaceUnipr
      Le Biblioteche dell'Università    |    Periodici elettronici    |    Banche dati    |    Cataloghi online

DSpace a Parma >
CAPAS - Centro sulle Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo >
MoRE - Museum of refused and unrealised art projects >
MoRE - Collezione Progetti >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/1889/2421

Autori: Marisaldi, Eva
Curatori: Modena, Elisabetta
Titolo: 18.20 (Progetto per il Piazzale Caio Mario)
Data di realizzazione: 2002
Abstract: Il progetto è stato presentato al concorso pubblico per giovani artisti «Premio Artegiovane/Torino Incontra. Una porta per Torino» a cura di da Guido Curto, VI Edizione, 2002 e prevedeva la realizzazione di una sorta di camera silenziosa in mezzo al traffico cittadino costituita da pareti fatte di getti d’aria spinti dal basso verso l’alto che avrebbero permesso quindi un totale isolamento acustico. Per delimitare la zona Marisaldi progetta di posizionare una balaustra a disegno perimetrale dell’area. L’idea come ci spiega l’artista stessa è quella di realizzare un luogo protetto e silenzioso in mezzo al traffico dove darsi appuntamento o che possa essere raggiungibile con il tram. Per stessa ammissione dell’artista il lavoro è un progetto mimetico e antimonumentale che si inserisce in modo non invadente nello spazio senza occuparlo e valorizzandolo al tempo stesso e che, aggiungiamo noi, si caratterizza come scultura fatta di aria che modella la percezione delle persone che vi si imbattono.
The project was originally conceived for the public contest for young artists «Premio Artegiovane/Torino Incontra. Una porta per Torino» curated by Guido Curto, 6th Edition, 2002. The artist proposed to realize a kind of silent room in the middle of the traffic congestion, with walls made of streams of air that rise toward the high and create a total sound proofing. To delimit the area Marisaldi plans to position a balaustre that works as a boundary. The idea, as the artists explains, is to create a kind of shelter in the middle of the traffic that can become a place for a date or be reached by tram. As the artists stresses, this work is a mimetic and anti-monumental project that fits into the context without invading it and at the same time increasing its value; it presents itself as a sculpture made of air that shapes the perception of people who bump into it.
Descrizione: 2002_Progetto Rotonda Torino.jpg (file jpeg, 70,56×52,92 cm 72 dpi): render del progetto.
2002_Progetto Rotonda Torino.jpg (file jpeg, 70,56×52,92 cm 72 dpi): render of the project.
Contiene: [18.20 (Progetto per il Piazzale Caio Mario), render del progetto]
Tipo di documento: Working Paper
InMoRE - Collezione Progetti

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
Marisaldi_piazzale caio mario.pdfscheda di progetto314,27 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Questo documento è protetto dal copyright originale



Tutti i documenti archiviati in DSpaceUnipr sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software
CINECA