DSpaceUnipr DSpaceUnipr
      Le Biblioteche dell'Università    |    Periodici elettronici    |    Banche dati    |    Cataloghi online

DSpace a Parma >
CAPAS - Centro sulle Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo >
MoRE - Museum of refused and unrealised art projects >
MoRE - Collezione Progetti >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/1889/2333

Autori: Uberti, Massimo
Curatori: Bignotti, Ilaria
Titolo: Esser Spazio
Data di realizzazione: 2008
Abstract: L’opera luminosa Esser Spazio doveva essere collocata all’esterno del Museo MAXXI, inserendosi nel contesto architettonico con discrezione e abitando la gradinata finale della piazza che precede l’ingresso al museo stesso. Coerentemente alla sua ricerca artistica, spesso tesa a tracciare forme e segni simbolici all’interno dello spazio pubblico architettonico e urbanistico, ora con effetti di spaesamento, ora con l’obiettivo di sottolineare caratteristiche e peculiarità del luogo, Uberti in questo caso proponeva una frase, un motto e un invito al contempo, chiedendo al pubblico di partecipare attivamente alla costruzione del Museo: riflettendo cioè sul senso del nuovo contenitore d’arte contemporanea, sul suo ruolo rispetto alla cultura ma anche alla forma della città. Il progetto è stato presentato alla Commissione del Concorso internazionale SPAZIO/MAXXI due percento, bandito nell’ottobre 2008 dal Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna, d’intesa con la PARC Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee, e rivolto agli artisti per la realizzazione di due opere d’arte destinate a MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma: una per l’atrio del museo e una per l’area esterna. L’opera non è risultata vincitrice.
The light work Esser Spazio had to be placed outside the MAXXI Museum, integrating the architectural environment with discretion and inhabiting the final steps of the square above the entrance to the museum. Uberti, coherent with its artistic research which often aims at drawing symbolic shapes and signs on the architectural and urban public space – sometimes with effects of displacement, sometimes to emphasize the characteristics and peculiarities of the place - in this case suggested a sentence, a motto and at the same time a call, asking the public to actively participate in the construction of the museum: then reflecting on the meaning of this new space for contemporary art, on its role in respect to the culture, but also on the shape of the city itself. The project was submitted to the commission for the International Competition SPAZIO/MAXXI due percento, published in October 2008 by the Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna, in agreement with the PARC Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee, and adressed to the artists for the creation of two works of art for the MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Rome: one had to be designed for the atrium of the museum and another one for the outdoor areas. The work didn't win the competition.
Descrizione: 1_UBERTI_areainterventoesterno_MAXXI.jpg (42,01 x 29,7 cm, 150dpi) pianta del Museo MAXXI, area esterna e indicazione della collocazione del progetto Esser Spazio 2_UBERTI_vistalogocolore_MAXXI.jpg (21,39 x 16,95 cm, 150dpi) vista notturna del progetto Esser spazio, a colori, con logo del Museo MAXXI 3_UBERTI_vistacolore_MAXXI.jpg (21,64 x 17,17 cm, 150dpi) vista notturna del progetto Esser spazio, a colori 4_UBERTI_vista_MAXXI.jpg (21,73 x 17,29 cm, 150dpi) vista notturna del progetto Esser spazio, in bianco e nero
Tipo di documento: Working Paper
InMoRE - Collezione Progetti

Full text:

File DimensioniFormatoConsultabilità
uberti_essere spazio.pdf360,88 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Questo documento è protetto dal copyright originale



Tutti i documenti archiviati in DSpaceUnipr sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software
CINECA