DSpaceUnipr DSpaceUnipr
      Le Biblioteche dell'Università    |    Periodici elettronici    |    Banche dati    |    Cataloghi online

DSpace a Parma >
CAPAS - Centro sulle Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo >
MoRE - Museum of refused and unrealised art projects >
MoRE - Collezione Progetti >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/1889/2000

Autori: Bonacorsi, Ivo
Curatori: Longari, Elisabetta
Titolo: A conceptual noise…
Data di realizzazione: 1999
Abstract: La proposta è quella di realizzare un piccolo gadget da applicare ad un’opera molto nota di Marcel Duchamp, Roue de biciclette, ready-made presente in moltissime collezioni museali nel mondo (Centre Pompidou di Parigi, Tate Gallery di Londra, Moma di New York City, ecc.). Tenendo presente che l’opera in questione è a sua volta una replica, un esemplare multiplo, da un originale perduto, la proposta di un “arricchimento-omaggio postumo” risulta particolarmente in linea con lo spirito duchampiano. L’introduzione dell’elemento della carta di credito si riferisce anche senza dubbio ad altri artisti che hanno cambiato il corso della storia dell’arte in modo sostanziale, soprattutto in relazione al ruolo del denaro e della merce, ad esempio Dalì (Avidia Dollars), ma soprattutto Warhol. Alla base dell’inspirazione di questo gadget vi è una inflessione ludica: l’artista ha pensato alle carte da gioco che i bambini applicano alle loro biciclette, per produrre e simulare il suono di un motore, da cui il titolo. Il Kit, che prevede una riproduzione della carta di credito dell’artista e una molletta da bucato per fare da sé, corredando secondo le istruzioni di Bonacorsi l’opera di Duchamp, è venduto separatamente nel museo-shop.
The idea is to put a small gadget on a very famous Duchamp’s work, Roue de biciclette, ready-made, exhibited in several museums all around the world (Centre Pompidou in Paris, Tate Gallery in London, Moma in NY. Considering that his work is a reproduction itself, a copy of the lost original, the idea of a “posthumous homage-enrichment” is really close to Duchamp spirit. The introduction of a credit card establishes a link with other artist who changed the art world, investigating the role of money and material goods, such as Dali (Avida Dollars) but above all Wharol. There is a recreational element in this gadget: the artist took inspiration from the playing cards that children put on their bikes to simulate the sound of an engine. The kit, made of a copy of the artist’s credit card and a clothes peg to decorate Duchamp’s work according to Bonacorsi’s instructions, is sold apart in the museum shop.
Descrizione: 1_BONACORSI a conceptual noise.jpg file che riproduce un disegno-collage in formato A4 che propone il progetto vero e proprio, riproducendo la ruota di bicicletta di Duchamp con l'applicazione del gadget. 2_BONACORSI conceptual noise detail.jpg un file di una fotografia a colori che documenta l'oggetto-gagdget così come dovrebbe essere: una molletta da bucato che regge una carta di credito.
1_BONACORSI a conceptual noise.jpg File that reproduces a drawing-collage in A4 format illustrating the project by reproducing Duchamp’s bicycle wheel with the insertion of the gadget. 2_BONACORSI conceptual noise detail.jpg A color photography that documents the object-gadget as it is supposed to be: a clothes peg holding a credit card.
Contiene: [a conceptual noise...]
[a conceptual noise ... dettaglio]
Tipo di documento: Working Paper
InMoRE - Collezione Progetti

Full text:

File DimensioniFormatoConsultabilità
bonacorsi_a conceptual noise.pdf124,61 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Questo documento è protetto dal copyright originale



Tutti i documenti archiviati in DSpaceUnipr sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software
CINECA